Tirocini curriculari

Tirocini Curriculari

Il tirocinio è un periodo di formazione presso un’azienda o un ente che consente agli studenti di entrare in contatto con il mondo del lavoro per testare le proprie conoscenze, per sviluppare nuove competenze e per verificare le proprie attitudini.

Costituisce quindi uno strumento utile per orientare le proprie scelte professionali future.

I tirocini curriculari:

  • sono rivolti agli studenti iscritti ai corsi di laurea triennale e magistrale del Dipartimento di Scienze economiche e aziendali;
  • si svolgono all’interno del periodo di frequenza del corso anche se non direttamente in funzione del riconoscimento di crediti formativi universitari. Sono, pertanto, curriculari anche i tirocini finalizzati allo svolgimento della tesi di laurea;
  • sono disciplinati dalla normativa interna dei singoli Atenei (regolamenti universitari), nel rispetto della normativa nazionale di riferimento (D.M. 25 marzo 1998, n. 142).

 

Il tirocinio coinvolge tre soggetti: il tirocinante, il soggetto promotore (DiSea) e quello ospitante, ovvero l’azienda o l’ente. Nel percorso formativo intervengono anche il tutor universitario, ovvero un docente del Dipartimento, e il tutor aziendale che guidano e seguono il tirocinante nello svolgimento dell’attività formativa.

 

La durata massima del tirocinio, incluse eventuali proroghe, non può essere superiore a 12 mesi, salvo quanto previsto dalla normativa per gli studenti con disabilità. Il tirocinio può essere finalizzato all’acquisizione di 6 CFU, in sostituzione di un insegnamento libero previsto nel piano di studio: in tal caso la sua durata non potrà essere inferiore a 300 ore.

Gli studenti iscritti ad un corso di laurea triennale, possono svolgere un tirocinio (finalizzato all’acquisizione dei crediti formativi) solo se abbiano già maturato 120 CFU.

Durante il proprio percoso di studi è possibile svolgere più di uno stage ma, ai fini del riconoscimento dei crediti, sarà ritenuta valida soltanto una singola esperienza. Le altre costituiranno esclusivamente un arricchimento personale e professionale.

 

I tirocini vengono attivati mediante la sottoscrizione di una convenzione, da parte di Università e azienda/ente; alla convenzione deve essere allegato un progetto formativo predisposto dal soggetto promotore e indicante: obiettivi e modalità di svolgimento del tirocinio; nominativi dei tutor, universitario e aziendale; gli estremi identificativi delle assicurazioni; durata e periodo di svolgimento del tirocinio; settore aziendale di inserimento.

 

Oltre ai tirocini curriculari, esistono altre due tipologie di tirocini:

- tirocini formativi e di orientamento, rivolti ai neo laureati che abbiano conseguito il titolo di studio da non più di dodici mesi;

- tirocini di inserimento e reinserimento lavorativo, rivolti a inoccupati in cerca di occupazione e a disoccupati, anche in mobilità.

Per entrambe le tipologie di tirocinio extracurriculare, è il Servizio Job Placement di Ateneo che si occupa dell’attivazione e della gestione di tutti gli aspetti amministrativi previsti dalla normativa.

 

ELENCO CONVENZIONI DI STAGE

Relazione del resposabile dell’ufficio stage del Dipartimento di Scienze economiche e aziendali, Dott.ssa Silvia Sotgiu – per gli anni accademici dal 2015/16 al 2017/18 

Modulistica

Per candidarti alle offerte di stage, invia il curriculum e l'autocertificazione all'indirizzo stage@uniss.it.

Istruzioni per la compilazione del curriculum vitae.

CONVENZIONE QUADRO PER TIROCINI CURRICULARI

Vedi anche